IOBit Toolbox: Pulire il pc con 20+ funzioni GRATISSS!!!

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
oggi vi segnalo un programma che mi è stato indicato da un lettore (Enzo da Reggio Emilia) e che ha utilizzato con successo per eliminare una toolbarpresente nel browser da lui utilizzato per navigare in internet.

Il programma si chiama Iobit Toolbox, è un software gratuito che permette di ottimizzare e risolvere i problemi di prestazione del PC.

Questo software include oltre 20 tipi di analisi che riguardano pulizia, ottimizzazione, sicurezza e riparazione.

Utilizzate questo programma con grande attenzione, controllando per quanto vi è possibile quello che il software ha intenzione di fare e nell’indecisione vi consiglio di NON eseguire l’ottimizzazione in quanto un uso improprio può provocare dei danni, in particolar modo rendere inutilizzabile il PC, motivi per i quali prima di procedere con l’ottimizzazione vi consiglio di fare un backup dei vostri dati.

IObit Toolbox è gratuito, non richiede installazione, funziona con Windows 7\Vista\Xp\2000 è in italiano e lo potete scaricare a questo indirizzo.

LO STAFF

2012 Copyright

Utilizzi pcAnywhere? Presta attenzione

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
oggi mi rivolgo a tutte le persone che utilizzano pcAnywhere.

Per chi non lo sapesse, pcAnywhere è una soluzione software di Symantec che consente di collegarsi in remoto ad altri computer, evitando quindi di doversi spostare fisicamente da un PC all’altro.

In seguito ad un accesso non autorizzato (nel lontano 2006…) sui server di Symantec (forse da parte di Anonymous) è sorto un importante problema di sicurezza.

Cosa raccomanda attualmente Symantec, la produttrice del software?
Utilizzare esclusivamente pcAnywhere 12.5 con tutti gli aggiornamenti installati(per installare gli aggiornamenti avviate LiveUpdate oppure all’interno di pcAnywhere cliccando su Help –> LiveUpdate).

Se utilizzate una versione più vecchia di pcAnywhere oppure non sono applicabili le patch, si è a rischio di vulnerabilità e da attacchi dall’esterno (e quindi che malintenzionati possano vedere i vostri dati e fare “danno” nei vostri computer).

Le versioni portable dei browser

la possibilità di installare versioni portable di Firefox, Chrome, Opera per non sporcare il registro di sistema e altri vantaggi.
Innanzitutto dico a tutti lettori che “portable” significa che “non necessita di installazione”.
In pratica fate doppio click sull’eseguibile del programma appena scaricato e subito si avvia, con il vantaggio di poterlo copiare ad esempio su chiavetta USB e utilizzarlo su gran parte dei computer mantenendo sempre le stesse impostazioni.
Ecco l’elenco di alcuni dei browser più diffusi che potete trovare in versione portable, se avete sempre voluto provare Firefox o Google Chrome ma non ci avete mai provato… questa è una buona occasione per farlo!
Ultima cosa… sono ovviamente tutte gratuite!

Convertire i file audio ed estrarre l’audio dai video…

Per convertire i file audio (ed eventualmente anche video) in un formato audio ti consiglio un programma con un’interfaccia molto semplice, Free Audio Converter.
E’ possibile convertire i file in tutti i formati più diffusi, in modo che, ad esempio, li potrai mettere come suoneria del tuo cellulare o utilizzarli nel tuo lettore musicale.
ALCUNI dei formati di file che si possono convertire sono MP3, WMA, AAC, FLAC, OGG, APE, AC3, AIFF, MP2, M4A, CDA, VOX, RA, RAM, TTA e tanti altri.
I formati in cui puoi convertire i file sono invece MP3, OGG, WMA, WAV, AAC, M4A, FLAC e MP2.
L’altra cosa molto comoda che fa questo programma, come ti ho scritto all’inizio della risposta, è la possibilità di estrarre l’audio dai video.
All Free Audio Converter è gratuito, funziona con Windows 2000 \ Xp \ Vista \ 7 e lo puoi scaricare a questo indirizzo.

 

 

Aiuti per il PC

2012 (c)

Navigare senza lasciare tracce con il proprio smartphone

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
molto spesso mi capita di leggere richieste inerenti alla navigazione segreta.

Oggi vi segnalo un paio di browser (entrambi gratuiti) per smartphone Android, iPhone e iPad che vi consentono di navigare in maniera segreta, senza pertanto lasciare tracce.
Per quello che riguarda Android vi consiglio “Navigazione Privata” di Visvanoid.
Con quest’applicazione potete navigare in maniera segreta, tutte le pagine visitate saranno nascoste e nessuno saprà cosa avete visitato, in quanto per utilizzare questo browser dovete inserire prima una password, a vostra scelta. Supporta la possibilità di vedere i video online in streaming e non compare l’applicazione tra quelle recenti utilizzate.
Navigazione Privata per Android è gratuito e lo potete scaricare a questo indirizzo.
Per quello che riguarda iPhone e iPad vi consiglio “Full Screen Navigazione privata”, è un browser completamente gratuito con un’interfaccia simile a quella di Safari, senza barre pubblicitarie.
Appena uscite dall’applicazione la cronologia, i cookies e i segnalibri vengono completamente cancellati, in modo che nessuno saprà cosa avete visitato.
Full Screen Navigazione Privata per iPhone e iPad è gratuito e lo trovi a questo indirizzo.

Pulsante Home non reattivo come lo avevate comprato??.. ecco la soluzione per farlo..

Ciao a tutti cari lettori e lettrici, avete un telefono iPhone?
Avete notato rallentamenti nei tempi di reazione quando premete il pulsante Home?
Ecco come fare per cercare di tornare ad avere tempi di risposta rapidi quando premete il pulsante Home, come quando lo avete acquistato.
   1. Aprite un’applicazione (ad esempio “Borsa”).
   2. Tenete premuto il tasto di accensione.
   3. Aspettate fino a quando non compare lo slide in alto per lo spegnimento del cellulare.
   4. Non spegnetelo.
   5. Tenete premuto il pulsante “Home” fino a quando l’applicazione che avete aperto (in questo caso “Borsa”) e che potete vedere sotto in trasparenza non scompare definitivamente, come da immagine a corredo dell’articolo.
Fatto questo il pulsante Home sull’iPhone dovrebbe tornare più reattivo che mai!
A questo indirizzo potete trovare il video (in inglese), cui mi sono ispirato, con la procedura.

Ogni 60 secondi accade:..

Ogni 60 secondi…
– Avvengono più di 690.000 ricerche su Google, più o meno come il numero di volumi presenti alla Biblioteca Angelo Mai di Bergamo.
– Oltre 6.500 immagini caricate su Flickr, come il numero di studenti del West Thames College di Londra.
– 695.000 nuovi aggiornamenti di stato su Facebook, per ogni aggiornamento vi è un soldato della Corea del Sud.
– 70 nuovi domini registrati come i battiti cardiaci medi di una persona.
– 168.000.000 mail inviate. Se ogni mail ci portasse indietro di un anno torneremmo a vedere il Dashanpusaurus dongi, un dinosauro erbivoro vissuto nel Giurassico.
– 98.000 tweets inviati su Twitter, uno per ogni modello di Lancia Appia prodotta(tra il 1953 e il 1963).
– 13.000 download di applicazioni per iPhone. Lo stesso numero di oggetti nel cielo presenti nell’applicazione KStars, un programma gratuito di simulazione astronomica.
– Il browser Firefox viene scaricato 1.700 volte,  se ogni volta salissimo di un metro, raggiungeremmo l’altezza del Monte Roccandagia, sulle Alpi Apuane in provincia di Lucca.
– Oltre 370.000 minuti di chiamate vocali su Skype, come il numero di frigoriferi in Italia nel 1957.
– Vengono create 40 nuove domande su Yahoo Answer, una domanda per ogni carta di un mazzo da gioco italiano.