Convertire i file audio ed estrarre l’audio dai video…

Per convertire i file audio (ed eventualmente anche video) in un formato audio ti consiglio un programma con un’interfaccia molto semplice, Free Audio Converter.
E’ possibile convertire i file in tutti i formati più diffusi, in modo che, ad esempio, li potrai mettere come suoneria del tuo cellulare o utilizzarli nel tuo lettore musicale.
ALCUNI dei formati di file che si possono convertire sono MP3, WMA, AAC, FLAC, OGG, APE, AC3, AIFF, MP2, M4A, CDA, VOX, RA, RAM, TTA e tanti altri.
I formati in cui puoi convertire i file sono invece MP3, OGG, WMA, WAV, AAC, M4A, FLAC e MP2.
L’altra cosa molto comoda che fa questo programma, come ti ho scritto all’inizio della risposta, è la possibilità di estrarre l’audio dai video.
All Free Audio Converter è gratuito, funziona con Windows 2000 \ Xp \ Vista \ 7 e lo puoi scaricare a questo indirizzo.

 

 

Aiuti per il PC

2012 (c)

Navigare senza lasciare tracce con il proprio smartphone

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
molto spesso mi capita di leggere richieste inerenti alla navigazione segreta.

Oggi vi segnalo un paio di browser (entrambi gratuiti) per smartphone Android, iPhone e iPad che vi consentono di navigare in maniera segreta, senza pertanto lasciare tracce.
Per quello che riguarda Android vi consiglio “Navigazione Privata” di Visvanoid.
Con quest’applicazione potete navigare in maniera segreta, tutte le pagine visitate saranno nascoste e nessuno saprà cosa avete visitato, in quanto per utilizzare questo browser dovete inserire prima una password, a vostra scelta. Supporta la possibilità di vedere i video online in streaming e non compare l’applicazione tra quelle recenti utilizzate.
Navigazione Privata per Android è gratuito e lo potete scaricare a questo indirizzo.
Per quello che riguarda iPhone e iPad vi consiglio “Full Screen Navigazione privata”, è un browser completamente gratuito con un’interfaccia simile a quella di Safari, senza barre pubblicitarie.
Appena uscite dall’applicazione la cronologia, i cookies e i segnalibri vengono completamente cancellati, in modo che nessuno saprà cosa avete visitato.
Full Screen Navigazione Privata per iPhone e iPad è gratuito e lo trovi a questo indirizzo.

Pulsante Home non reattivo come lo avevate comprato??.. ecco la soluzione per farlo..

Ciao a tutti cari lettori e lettrici, avete un telefono iPhone?
Avete notato rallentamenti nei tempi di reazione quando premete il pulsante Home?
Ecco come fare per cercare di tornare ad avere tempi di risposta rapidi quando premete il pulsante Home, come quando lo avete acquistato.
   1. Aprite un’applicazione (ad esempio “Borsa”).
   2. Tenete premuto il tasto di accensione.
   3. Aspettate fino a quando non compare lo slide in alto per lo spegnimento del cellulare.
   4. Non spegnetelo.
   5. Tenete premuto il pulsante “Home” fino a quando l’applicazione che avete aperto (in questo caso “Borsa”) e che potete vedere sotto in trasparenza non scompare definitivamente, come da immagine a corredo dell’articolo.
Fatto questo il pulsante Home sull’iPhone dovrebbe tornare più reattivo che mai!
A questo indirizzo potete trovare il video (in inglese), cui mi sono ispirato, con la procedura.

Ogni 60 secondi accade:..

Ogni 60 secondi…
– Avvengono più di 690.000 ricerche su Google, più o meno come il numero di volumi presenti alla Biblioteca Angelo Mai di Bergamo.
– Oltre 6.500 immagini caricate su Flickr, come il numero di studenti del West Thames College di Londra.
– 695.000 nuovi aggiornamenti di stato su Facebook, per ogni aggiornamento vi è un soldato della Corea del Sud.
– 70 nuovi domini registrati come i battiti cardiaci medi di una persona.
– 168.000.000 mail inviate. Se ogni mail ci portasse indietro di un anno torneremmo a vedere il Dashanpusaurus dongi, un dinosauro erbivoro vissuto nel Giurassico.
– 98.000 tweets inviati su Twitter, uno per ogni modello di Lancia Appia prodotta(tra il 1953 e il 1963).
– 13.000 download di applicazioni per iPhone. Lo stesso numero di oggetti nel cielo presenti nell’applicazione KStars, un programma gratuito di simulazione astronomica.
– Il browser Firefox viene scaricato 1.700 volte,  se ogni volta salissimo di un metro, raggiungeremmo l’altezza del Monte Roccandagia, sulle Alpi Apuane in provincia di Lucca.
– Oltre 370.000 minuti di chiamate vocali su Skype, come il numero di frigoriferi in Italia nel 1957.
– Vengono create 40 nuove domande su Yahoo Answer, una domanda per ogni carta di un mazzo da gioco italiano.

Facebook: l’inganno del cambio di colore del profilo..

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
oggi vi scrivo per mettervi in guardia da una truffa che sta circolando su Facebook e che è stata segnalata dal blog NakedSecurity della nota società di sicurezza Sophos (da cui è tratta l’immagine).
In questi ultimi giorni si sta diffondendo su Facebook un messaggio con scritto:
Switch to Pink\Red\Black Facebook (Limited Time!)
“Say goodbye to the boring blue profile and say hello to the new pink\red profile”
Passa a Facebook Rosa\Rosso\Nero (tempo limitato)
“Dì addio al noioso profilo blu e saluta il nuovo profilo rosa\rosso”
Se cliccate su uno di questi link si apre una finestra che vi chiede di condividere questo link con tutti i vostri amici online(quindi già questo dovrebbe farvi storcere il naso…).
Una seconda finestra vi chiederà di scrivere un commento positivo riguardo il cambiamento di colore di Facebook (in realtà le finestre di Facebook sono ancora blu e lo saranno anche dopo, però facendo così gli amici leggeranno il vostro commento e saranno ancora più invogliati a provarlo).
Al termine di tutta questa procedura si viene indirizzati ad una finestra pop-up di un sondaggio online, e nel frattempo chi ha creato queste cose potrà accedere ad alcuni vostri dati personali che avete pubblicato su Facebook.
Quindi non cadete in questi tranelli, se vi arriva un messaggio del genere, eliminatelo senza pensarci.

Come fare uno screenshot!!!!

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
penso che il titolo vi abbia incuriosito ma è la pura verità.
Google ha proposto nel suo Zeitgeist 2011 le parole più cercate in rete e nella categoria "Come fare…" lo "screenshoot" occupa il primo posto!

Per capire meglio l’entità di questo annoso problema che probabilmente starà turbando il sonno di molti italiani, è che "come fare soldi" e "come fare amicizia" sono frasi meno ricercate!
Probabilmente, mia considerazione personale, di soldi in giro non ce ne sono, quindi le persone non stanno neanche ad avere il problema di doverli fare, mentre per quello che riguarda l’amicizia tutte ‘ste tassi, rincari, spread e spritz non fanno altro che innervosire tutti quanti e si cercano pertanto mazze ferrate, non certo amicizia.
Dopo questa mia breve divagazione, vedo di spiegarvi come si fa uno screenshoot con il PC, nella maniera più semplice possibile. Molti di voi riterranno assolutamente semplice questo articolo, però visto che a quanto pare per tante persone non lo è… questo articolo è per loro!
Innanzitutto cos’è uno screenshoot? Lo screenshoot  è quello che viene visualizzato in un certo istante sul monitor. Quello che cerco (come sempre brevemente) di spiegarvi è come "prendere" questa schermata dal computer per poterla salvare sul PC o inviarla via mail.
I metodi che mi sento di consigliare sono i seguenti:
Come fare uno screenshoot se avete Windows 2000\Xp\Linux:
1. Premete il pulsante in alto a destra sulla tastiera dove è scritto STAMP (o PRT SCR).
2. Aprite Word, Paint (se avete Windows) o comunque un qualsiasi programma che supporti l’inserimento di immagini e fate click con il tasto destro del mouse e cliccate su INCOLLA.
Come fare uno screenshoot se avete Windows Vista\7:
1. Andate in Start.
2. Tutti i programmi.
3. Accessori
4. Strumento di cattura.
5. Avrete una sorta di mirino, con il mouse tenete premuto il tasto sinistro e selezionate l’area che volete prendere come schermata.
In alternativa potete utilizzare il metodo proposto per Windows 2000\Xp, però con il metodo che vi ho appena proposto potete prendere aree più precise.
Come fare uno screenshoot se avete un MAC:
1. Fai la combinazione di tasti CMD + SHIFT + 3
2. Il file viene salvato sul desktop con estensione TIFF oppure PDF (a secondo della versione di MAC OS X)
Proprio non ci siete riusciti?Per fare uno screenshoot puoi utilizzare un programma gratuito ed in italiano come ad esempio Greenshoot, lo scarichi a questo indirizzo.
Ci sono anche altre combinazioni di tasti per poter "prendere" solo una finestra aperta sul computer, ma vedo di non incasinarvi e vi ho spiegato i metodi più semplici possibili.
…ecco svelato definitivamente un grande dubbio italiano!!!
(spero di aver contribuito per il prossimo anno spero a non vederlo più in testa alla classifica!!!)

Gennaio 2012 ; Tanti auguri e un monitor per garantire la privacy

Tutto lo staff di Aiuti per il PC vi augura un felice e sereno 2012

Per distrarci un po’:

ecco finalmente un monitor che garantisce la privacy!
Come potete vedere dal filmato, il monitor visualizza tutto bianco, quello che viene proiettato si può vedere solo mettendo gli appositi occhialini!
La cosa più interessante è che questo monitor potete farlo anche voi, seguendo queste istruzioni! Ovviamente se ci riuscite… pretendo le foto dei vostri lavori 🙂 !          Ecco il video!!

 

Mi raccomando, se già non lo avete fatto, iscrivetevi Newsletter giornaliera , Pagina di Facebook , Mail , Twitter , Feed